Tomas Kyzlink

Ceco di nascita, ma ormai italiano di “adozione” avendo disputato già sei stagioni nel nostro campionato, Tomas Kyzlink arriva alla Pallacanestro Reggiana al termine di una stagione, chiusa con quasi 13 punti di media, con la maglia della Virtus Roma. Precedentemente, aveva vestito le canotte di Treviglio, Venezia e Siena.

Janis Blums

Un super veterano per la UNAHOTELS: il tiratore Janis Blums torna in Italia dopo aver vestito, nel corso della sua lunga e proficua carriera, le maglie di Napoli ed Avellino. Per lui anche una lunga esperienza in Spagna tra Bilbao e Saragozza, oltre ad aver vestito la maglia del Panathinaikos in Grecia. Nell’ultima stagione ha giocato in patria al VEF Riga.

Federico Bonacini

Uscito dal settore giovanile biancorosso, Federico Bonacini torna stabilmente in prima squadra dopo aver disputato due stagioni in Serie A2 a “farsi le ossa” in prestito: prima a Rieti e, nel corso dell’ultimo campionato, con la maglia di Trapani.

Justin Johnson

Grande motivazione, energia, atletismo ed un amore spassionato per l’Italia: questo il biglietto da visita di Justin Johnson che, dopo aver disputato le sue prime due stagioni da professionista nello Stivale, tra Cagliari e Pistoia, è arrivato alla Pallacanestro Reggiana per continuare il suo percorso di crescita.

Ibrahima Cham

Un diamante grezzo per la UNAHOTELS: arrivato nell’inverno 2019 a soli 16 anni dal Senegal (ma è nativo del Gambia), Ibrahima Cham è uno dei prospetti di maggiore interesse del panorama cestistico italiano. Le sue qualità tecniche e fisiche gli sono valse un posto nei 13 giocatori che coach Antimo Martino avrà a disposizione nell’organico della prima squadra.

Frank Elegar

Statunitense di nascita, cresciuto nel Bronx da genitori caraibici (Isole Vergini e Guyana), Frank Elegar è uno dei giocatori di maggiore esperienza e “curriculum” dell’organico biancorosso. In Europa dal 2008, ha vestito tra le altre le maglie di Olimpia Milano, Lokomotiv Kuban, Tofas Bursa e, nell’ultima stagione, Unicaja Malaga. Porterà atletismo e fisicità sotto canestro al pacchetto lunghi di coach Martino.

Marco Giannini

Altro prodotto del settore giovanile reggiano diventato professionista quest’anno per la prima volta, Marco Giannini è reduce da una stagione dove si è diviso in doppio tesseramento tra la formazione Under 18 di coach Menozzi e la Dilplast Montecchio, partecipante al campionato di Serie C Gold, facendo così la sua prima esperienza senior.

Brandon Taylor

Personalità, leadership e voglia di emergere: Brandon Taylor è arrivato a vestire la maglia della UNAHOTELS Reggio Emilia dopo alcune stagioni dove ha sempre mostrato una crescita di rendimento costante. Dopo le prime due esperienze da “pro” in Ungheria e Romania, è approdato in Italia in Serie A2 con la maglia di Bergamo, prima di disputare l’ultima stagione in Francia con la divisa di Le Mans.

Carlo Porfilio

Dopo aver svolto tutto il percorso giovanile nella “cantera” biancorossa, entrando già nel giro delle formazioni nazionali, Carlo Porfilio è tra i reggiani che più si è messo in evidenza nel corso della ultima Next Gen Cup, dove ha chiuso con quasi 13 punti di media. Prestazioni che gli sono valse la firma del suo primo contratto da professionista.

Filippo Baldi Rossi

Bolognese di Anzola, Filippo Baldi Rossi ha mosso i primi passi nelle giovanili della Virtus Bologna, prima di alcune esperienze in prestito a Perugia e Torino. Dal 2013 all’inverno 2017 fa parte dell’Aquila Basket Trento, con cui conquista la promozione in Serie A e successivamente disputa l’Eurocup. Nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia della Virtus Bologna, vincendo una Basketball Champions League e venendo nominato, nella scorsa stagione, capitano del team.