Pallacanestro Reggiana comunica che, a causa della chiusura anticipata del campionato di Serie A per l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, la società si rende disponibile ad effettuare, a chi lo vorrà, il rimborso dei ratei degli abbonamenti della stagione 2019-2020 per le partite del campionato di Legabasket Serie A non disputate. Nel caso biancorosso, si tratta di sei gare casalinghe. 

Le modalità e le tempistiche per la richiesta di rimborso 

Il rimborso, in accordo con le disposizioni del concessionario ufficiale Vivaticket, potrà essere richiesto e successivamente erogato solo tramite voucher da utilizzare per gli eventi futuri, secondo le modalità e le tempistiche indicate nel “Decreto Cura Italia” del 17 marzo scorso. l voucher hanno valore economico pari al lordo attribuibile ai ratei non goduti. La richiesta di rimborso sarà attiva a partire da domani mattina ed andrà effettuata entro e non oltre mercoledì 27 maggio 2020.  

Voucher: domanda ed utilizzo 

Il voucher potrà essere richiesto dall’utente e una volta rilasciato è spendibile entro un anno dalla data di emissione sul portale Vivaticket per l’acquisto degli eventi messi in vendita da Pallacanestro Reggiana, fino al raggiungimento del valore del voucher stesso oppure per acquisti di importo superiore, a copertura parziale del costo. 

Per poter richiedere il voucher è necessario essere registrati su Vivaticket.com. Per i soli acquisti effettuati sul portale di vendita online Vivaticket, l’unico utente abilitato a richiedere il rimborso sarà l’utente che ne ha effettuato l’acquisto. Una volta effettuato il login sul portale www.vivaticket.com si potrà procedere alla richiesta del voucher qui: https://shop.vivaticket.com/ita/voucher

Ricordare di tenere a portata di mano l’abbonamento per il quale si ha diritto ad avere il rimborso tramite voucher. Verrà infatti richiesto di inserire o il sigillo fiscale visibile sul retro dell’abbonamento, oppure in alternativa il codice a barre, se presente sull’abbonamento. 

Sarà necessario effettuare una scansione o fotografia chiaramente leggibile di ogni abbonamento per cui si sta richiedendo il rimborso tramite voucher, da caricare sulla piattaforma.

Nel caso venga meno il requisito della leggibilità della scansione o fotografica la richiesta non sarà considerata valida. Una volta caricati tutti i dati, si potrà procedere con l’invio della richiesta che passerà alla fase di validazione da parte dei sistemi Vivaticket. A questo punto tenere monitorata la casella e-mail. L’esito della richiesta avanzata verrà comunicato all’indirizzo inserito in fase di registrazione.
Entro trenta giorni, le richieste valide si tramuteranno automaticamente nell’emissione di voucher digitali collegati all’utente Vivaticket, utilizzabili per i prossimi eventi dello stesso organizzatore sul portale. Una volta effettuata, la richiesta di voucher non potrà più essere annullata. 

Rimborso biglietti per la gara casalinga con VL Pesaro del 29 febbraio 

Per quanto riguarda il rimborso del biglietto acquistato per la gara non disputata del 29 febbraio con la VL Pesaro, si comunica che il termine per la richiesta del rimborso del singolo tagliando è prorogata a venerdì 22 maggio. 
Coloro i quali hanno acquistato il titolo di ingresso presso “lo stoRE”, dovranno inoltrare una scansione della copia dei biglietti a store@pallacanestroreggiana.it ed alla riapertura del negozio, ritirare il rimborso consegnando i biglietti originali; coloro i quali hanno acquistato nei punti vendita Vivaticket, dovranno recarsi di persona presso le suddette ricevitorie. 

La Presidente Ferrarini: “Tanti attestati di vicinanza e sostegno da parte di abbonati e sponsor”  

Questo il pensiero della Presidente biancorossa Licia Ferrarini: “La crisi sanitaria legata al Covid, che ha imposto la chiusura anticipata della stagione, ha avuto un grande impatto  economico su tutte società e su tutti i soggetti interessati e coinvolti nel nostro spettacolo, in particolar modo sponsor, tifosi ed abbonati, oltre al fatto primario di non avere avuto la possibilità di concludere la stagione sportiva sul campo. La più bella vittoria di quest’anno è stata certamente l’essere riusciti a dare continuità alla Pallacanestro Reggiana. Mi dà grandissima soddisfazione e gioia poter guardare avanti mantenendo la Pallacanestro Reggiana in mani solide ed appassionate come sono quelle dei nuovi quattro proprietari i quali, con grande coraggio, sportività e senso della comunità reggiana, sono pronti per ripartire e rilanciare. Mi preme innanzitutto ringraziarli, far sentire loro tutto il mio sostegno ed augurargli tanti successi e soddisfazioni. La società è un bene di tutti gli appassionati ed è stato dato un segnale forte verso tutto il sistema, mantenendo la Pallacanestro Reggiana tra gli unici quattro club attualmente in Serie A ad avere il codice di affiliazione FIP originario. Ognuno ha fatto la propria parte, perché lo sport, la sua missione ed i suoi valori sono di tutti. Tutti hanno dato il loro contributo alla società: gli atleti, lo staff tecnico, i dipendenti ed i collaboratori, che ringrazio personalmente per aver trovato un accordo per la riduzione dei salari dimostrando grande senso di responsabilità e dedizione alla causa. In tal senso, riceviamo quotidianamente attestati di vicinanza e di sostegno anche da parte dei numerosi sponsor che ogni anno ci supportano, ai quali si sono aggiunte in queste settimane molteplici rassicurazioni giunte da tanti tifosi che rinunceranno alla richiesta di rimborso dell’abbonamento, aiutando e sostenendo tangibilmente così il nostro amato club”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *