Il Responsabile del Settore Giovanile biancorosso Andrea Menozzi ha tracciato un primo bilancio della fase a gruppi della Next Gen Cup, che la Grissin Bon Under 18 ha disputato nei giorni scorsi a Bologna, conquistando quattro vittorie in altrettante gare e staccando così il pass per la fase finale della manifestazione a Pesaro, in concomitanza con le Final Eight di Coppa Italia.

“Indubbiamente il bilancio è positivo – ha specificato Menozzi – siamo soddisfatti di quello che abbiamo espresso in campo dal punto di vista del gioco, ma ancora di più da quello che è stato l’atteggiamento e la disponibilità messa in campo dai ragazzi. Sono state quattro partite in tre giorni molto dure: la possibilità da parte dei Club di schierare giocatori in prestito da altre società ha sicuramente livellato verso l’alto la qualità delle squadre. Ne sono risultate partite toste e fisiche: i nostri atleti si sono ben adeguati al livello. La cosa positiva è che siamo riusciti a trovare sempre diversi protagonisti, soprattutto in difesa dove ad ogni partita avevamo di fronte avversari molto pericolosi da affrontare. Come allenatore e come responsabile di questo gruppo, è la cosa che mi gratifica maggiormente perchè significa che i ragazzi hanno capito lo spirito e l’atteggiamento corretto per affrontare questo tipo di manifestazioni”.

Sul futuro, Menozzi precisa: “Essere nelle prime otto squadre Under 18 della Legabasket potrebbe essere un obiettivo scontato per un Club come il nostro che si impegna molto nel Settore Giovanile, ma non lo è. Cominceremo più avanti a pensare alle Final Eight di Pesaro, al momento siamo concentrati sul campionato dove già la prossima settimana ci aspetta una sfida molto impegnativa sul campo di Ferrara”.