Alla vigilia della sfida contro la Reyer Venezia, coach Stefano Pillastrini ha presentato il match ai media reggiani.

“A parte Candi che è fermo da tanto ormai e Allen che ha un problema al piede, tutti gli altri effettivi stanno bene. Ci siamo allenati con impegno, stiamo facendo progressi nonostante il campo non lo abbia sempre dimostrato. C’è da dire che abbiamo avuto un calendario molto difficile, incontrando avversari veramente proibitivi anche per lo stato di forma in cui arrivavano allo scontro con noi. Questi discorsi ora come ora però valgono poco. Quello che conta è che la squadra sia determinata a voler far bene. Venezia è una squadra camaleontica e può proporre mille soluzioni diverse dal punto di vista tattico. Sono un team che tende a non far correre gli avversari, a farli giocare male utilizzando anche la difesa a zona alternata a quelle individuale. Hanno un sistema di gioco che vuole sorprendere gli avversari e una grande fisicità. Dobbiamo concentrarci sul nostro modo di giocare, essere concreti su quelle che sono le nostre regole”.