UNAHOTELS REGGIO EMILIA – CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 67-91

(19-26; 37-53; 54-73)

UNAHOTELS: Candi 11, Baldi Rossi 5, Radunic, Taylor 5, Giannini, Cham 5, Besozzi, Bonacini 5, Diouf 10, Blums 10, Kyzlink 16. Allenatore: Martino. 

Carpegna Prosciutto: Drell 7, Massenat 13, Filloy, Calbini, Cain 9, Robinson 14, Tambone 5, Basso, Filipovity 18, Zanotti 8, Delfino 12, Serpilli, Mujakovic. Allenatore: Repesa. 

IMOLA – Ultimo test prima dell’esordio ufficiale nell’Eurosport Supercoppa 2020 per la UNAHOTELS Reggio Emilia, che sul parquet del Pala Ruggi di Imola ha affrontato la Carpegna Prosciutto Pesaro. Biancorossi ancora senza i tre statunitensi Bostic, Elegar e Johnson, ma con Taylor (autore di 7 assist) e Candi all’esordio stagionale. 

Alla sirena finale ad aggiudicarsi l’allenamento congiunto è stata la Carpegna Prosciutto con il punteggio di 67-91. Inizio di gara a ritmi alti, con la Carpegna Prosciutto che colpisce ripetutamente dall’arco con i canestri di un ispirato Massenat. Reggio risponde con un buon primo quarto di Blums, ben imbeccato da Taylor, restando così attaccata all’avversario. 

Nel secondo parziale il break di Pesaro, che scappa nel punteggio con l’esperienza di Delfino ed il talento di Filipovity. La UNAHOTELS ha qualche buon sprazzo dai giovani Diouf e Cham e va all’intervallo sotto 37-53. Nel terzo quarto calano fisiologicamente i ritmi, ma la Carpegna Prosciutto riesce a gestire il vantaggio.

Coach Martino centellina le rotazioni dei suoi senior dando spazio anche ai giovani Besozzi e Giannini. Chiudono il match in crescita sia Candi, all’esordio stagionale, che Kyzlink, bravo a penetrare in area e guadagnarsi i falli della difesa pesarese. 

Top scorer del match per i biancorossi proprio Tomas Kyzlink, autore di 16 punti. In doppia cifra anche Candi a 11, oltre a Diouf e Blums, autori di 10 punti a testa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *