L’Amministratore Delegato Alessandro Dalla Salda e coach Antimo Martino hanno incontrato nella giornata odierna, all’interno di Ruote da Sogno, i rappresentanti dei media locali e nazionali alla vigilia dell’inizio del campionato di Serie A UnipolSai. 

Per l’occasione, sono state svelate anche le nuove divise della UNAHOTELS Reggio Emilia, targate adidas, fornitore tecnico ufficiale della società biancorossa. 

“Siamo pronti ed emozionati per l’esordio stagionale – ha detto Alessandro Dalla Salda – Quello che abbiamo visto finora in Supercoppa è la realizzazione della squadra che avevamo immaginato quest’estate, che potesse cioè svilupparsi con un mix tra giocatori di esperienza e ragazzi che esprimessero gli importanti investimenti che abbiamo fatto nel settore giovanile. Abbiamo alcuni veterani, un gruppo in piena carriera ed alcuni prospetti in rampa di lancio. Un roster che abbiamo costruito, insieme a coach Martino ed al DG Barozzi, seguendo una strategia attendista, senza farci prendere dalla fretta e senza voler grandi nomi, ma con idee molto chiare. L’obiettivo è quello di blindare la salvezza il prima possibile, ma non manca l’ambizione, ed una volta messi da parte i punti necessari per mantenere la categoria guarderemo più avanti. Anche la Fiba Europe Cup, purtroppo rimandata a gennaio, sarà un passaggio molto importante della nostra stagione, dove ci piacerebbe arrivare alle fasi finale e fare bella figura”. 

Questo il commento di coach Antimo Martino: “C’è grande emozione per questo esordio, che sarà di sicuro particolare dopo lo stop forzato dovuto al Covid. Abbiamo già avuto un antipasto di quello che ci aspetta con la Supercoppa, ma la voglia di iniziare è tanta e credo che la squadra arrivi pronta per questo appuntamento. Sono contento per la qualità del lavoro svolto in pre-stagione, lo spirito ed i valori che il gruppo ha espresso fin dalle prime gare. E’ un buon punto di partenza, ma dobbiamo restare umili, pur non nascondendo le nostre ambizioni. Milano? Dovremo mettere in campo energia, coraggio e mentalità per cercare di limitare un avversario che, per mille motivi, è il più forte del campionato”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *