Nella splendida location dei Chiostri di San Pietro, nel pieno centro storico di Reggio Emilia, Pallacanestro Reggiana ha presentato ieri insieme ai partner Netribe e Ventie30 alcuni nuovi progetti sviluppati dal club sul tema della comunicazione. 

Marco Cocconi, amministratore delegato di Netribe System Integration, ha svelato “PR-WiFi”, un nuovo sistema di connettività che permetterà al pubblico del PalaBigi di accedere, gratuitamente ed in maniera illimitata, ad una connessione WiFi all’interno dell’impianto di via Guasco.Una novità importante, realizzata grazie anche al lavoro dei partner Dreamonkey e Wimore, che permetterà ai tifosi biancorossi di vivere in maniera ancora più interattiva l’evento sportivo, offrendo un servizio innovativo. 

Successivamente, l’owner dell’agenzia di comunicazione Ventie30 Luca Pelati, ha presentato la tecnologia con il quale è stato completamente “restaurato” il sito ufficiale del club, rendendolo ora maggiormente veloce, fruibile e consultabile anche offline, come una vera e propria App. Un restyling che ha riguardato anche il brand societario ed i canali social del club, rendendoli al passo coi tempi e seguendo le ultime tecnologie digitali.

Il direttore generale di Pallacanestro Reggiana Filippo Barozzi è intervenuto spiegando il pensiero societario alla base di questi progetti: la volontà di offrire un servizio in più a tifosi e sponsor, di prendere spunto dal lavoro delle eccellenze mondiali in termini di comunicazione sportiva e cercare di trasportarlo, con le dovute proporzioni, alla realtà reggiana, con una mentalità in grado di accogliere e far proprie tutte le nuove tendenze che la comunicazione 3.0 ci offre.

In tal senso, ad esempio, Pallacanestro Reggiana è tra le poche società del panorama cestistico italiano ad aver aperto un profilo su TikTok, il social network più in crescita tra i più giovani. 

A concludere la conferenza stampa è intervenuta l’Assessore alle Innovazioni Tecnologiche del Comune di Reggio Emilia Valeria Montanari, che oltre ad essersi complimentata con le parti in causa per il lavoro svolto, ha ulteriormente sottolineato l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione nella vita di oggi, a maggior ragione per chi offre un servizio di intrattenimento come una società sportiva. 

La serata è poi proseguita con un aperitivo, seguito da un Dj Set ed una esibizione di video mapping con alcune installazioni innovative distribuite nei vari locali messi a disposizione dai Chiostri di San Pietro.

Per la società biancorossa, oltre alla formazione Under 18 al gran completo, erano presenti anche gli atleti della prima squadra Leo Candi, Josh Owens, Dererk Pardon e Momo Diouf. 

All’inizio dell’evento è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Kobe Bryant

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *